martedì 6 febbraio 2018

Recensione: vacanze d'estate


Hello dear readers. Mi sto velocizzando parecchio nelle lettura perché sono davvero moooolto indietro. Detto questo… come state? Io bene. Mi sto divertendo ad accumulare libri su libri e pian piano li leggerò tutti facendo interviste e recensioni. Grazie per il sostegno che mi state dando, sono davvero felicissima che il mio metodo di lavoro vi piaccia. Avrei però un piccolo favore da chiedervi: commentate di più almeno riesco a regolarmi meglio. Come dicevo… ho finito un altro libro che mi ha presa molto di cui vi voglio parlare.
TITOLO: Vacanze d’estate
AUTORE: Michael Floris
EDITORE: Youcanprint
NUMERO PAGINE: 92
PREZZO: 10,27 cartaceo
VOTO: 5/5
TRAMA: È l'ultimo giorno di scuola. I ragazzi si recano a capofitto a fare i consueti bagni nelle fontane di Piazza Castello. Luca e Sofia si scrutano di sottecchi da tutto l'anno e quella è l'ultima occasione per poter far nascere qualcosa. La timidezza però li frena entrambi e da quel giorno cercano di dimenticarsi l'un l'altra. Finalmente cominciano le vacanze tanto attese, ma nessuno dei due avrebbe mai pensato che quell'estate sarebbe diventata per entrambi la più emozionante di sempre.


COMMENTO PERSONALE: Ringrazio l’autore per avermi regalato questo bellissimo scrigno. Devo dire che ho letteralmente divorato questo libro. Il linguaggio utilizzato è vero che è semplice, ma nonostante questo invoglia il lettore a continuare andando avanti, scoprendo cose nuove e forse rispondendo anche a qualche domanda. I protagonisti assoluto di questo racconto sono: Luca, Alberto, Sofia e Giulia. Luca è da sempre innamorato segretamente della dolce e bellissima Sofia, anche lei lo ama ma durante l’intero anno scolastico non si sono mai rivolti la parola. Ed ecco che la campanella suona ed hanno così inizio le vacanze d’estate. L’amico di Luca, Alberto è sicuramente un grande, ho apprezzato davvero molto alcuni suoi tratti come ad esempio la spavalderia e la voglia di prendere in giro l’amico, spronandolo a fare di tutto per conquistare la sua principessa. Passeranno tutti quanti una bellissima estate a Finale, dove si lasceranno trasportare dai loro sentimenti e dalle emozioni, impareranno cosa vuol dire è bene non fidarsi degli sconosciuti e pagheranno le conseguenze delle loro azioni. Dopo avervi illustrato la situazione voglio mettere in risalto un altro punto che mi ha presa: il punto di vista. Ben articolato, si integra molto bene all’interno della narrazione, amalgamandosi, si capisce chiaramente quando è uno o l’altro personaggio a parlare. Siete arrivati fino a qui? Allora vuol dire che forse avrò scritto qualcosa di buono, che colpisce. Correte a prenderlo e fatemi sapere la vostra. Kiss,kiss alla prossima






Kicca

Nessun commento:

Posta un commento

Adesso apri gli occhi

Hello my dear readers. Come state? Io abbastanza bene dai. Questo mese sarà veramente di fuoco e spero di riuscire a rispettare l’obiettivo...